Elena Vallortigara vicentina, sul podio mondiale - itVicenza

itVicenza

PERSONAGGI SPORT

Elena Vallortigara vicentina, sul podio mondiale

Elena Vallortigara vicentina- Bronzo e premiazione

Elena Vallortigara vicentina, , porta il Veneto sulla vetta più alta nel salto in alto. Solo qualche giorno fa, superando i 2 metri Elena ha conquistato la prima medaglia della spedizione azzurra ai Mondiali e merita un plauso speciale.

Elena Vallortigara vicentina

Elena merita che ci soffermiamo un po’ a bocce ferme su un risultato meraviglioso. Non accade tutti i girono che un’atleta superi i 2 metri; conquistando una medaglia nella finale iridata dell’alto. La 31enne vicentina è tata perfetta e concentrata fino a due metri; poi a 2.02 inanella i tre rossi che la portano al bronzo, ma è comunque un’impresa tricolore. Quindi l’Italia è di nuovo sul podio undici anni dopo il bronzo di Antonietta Di Martino a Daegu.

Elena Vallortigara vicentina - Salto dell'atleta vicentina

E’ così la veneta è stata la prima medaglia azzurra di questa edizione dei Mondiali. La medaglia sognata per lunghi anni arriva quasi all’improvviso. Elena Vallortigara coglie finalmente il tanto agognato riconoscimento internazionale indossando il bronzo nella finale dell’alto del Mondiale di Eugene. La Vallortigara, è stata autrice di un percorso netto fino a 2.00, con salti a 1.84; 1.89; 1.93; 1.96; 1.98; 2.00.

Medaglia di bronzo vicentina

In dieci superano l’1.93 e in 8 l’1.96, cinque di loro addirittura senza mai far cadere l’asticella. Tra loro anche Elena Vallortigara, concentrata e composta. A 1.98 comincia a sbagliare; forse la tensione, ma l’azzurra continua la sfida sul filo della perfezione con se stessa. Si resta in cinque quando il display fa cifra tonda, 2.00; l’altra ucraina, Gerashchenko, è terza. L’australiana Patterson quarta. Si sale a 2.02, con Vallortigara chiamata per ultima in pedana. L’australiana Patterson va in testa, Mahuchikh ce la fa al secondo tentativo, mentre Gerashchenko e Vallortigara si fermano. L’italiana è medaglia di bronzo.

Elena Vallortigara vicentina - Asta e salto in alto

Quindi magica Elena.Questa medaglia pesa davvero tanto. L’ho desiderata, sognata, ne ho avuto paura, per tanto tempo. Dopo la delusione di Tokyo volevo scrivere un altro finale: ho trent’anni, quasi trentuno, non farò tante altre stagioni nell’atletica ma ho promesso a me stessa che questo obiettivo della medaglia mondiale l’avrei raggiunto”.

Atletica leggera e Elena Vallortigara vicentina

Pacata, sobria, maestra di stile di Elena è una donna forte:“Sì, sicuramente è una medaglia che vale una carriera, e spero non sia l’unica – prosegue la vicentina di Schio, portacolori dei Carabinieri – Penso di aver aperto un altro mondo a me stessa con questa manifestazione, sono veramente felice e orgogliosa di me, del mio allenatore Stefano Giardi, del nostro lavoro, di tutto quello che è stato fatto per arrivare fin qui. Farlo adesso, dopo tutto questo tempo, è veramente bello”.

Elena Vallortigara vicentina - Arrivo e record

Tutti gli italiani hanno fatto il tifo per lei, davanti alla tv, assaporando la notte magica di Elena. Mai così convinta, lucida, perfino rilassata dentro la gara, tra un salto e l’altro, sdraiata a terra per isolarsi da tutto ciò che la circondava. La chiave è nella condizione fisica al top e l’azzurra, mai a medaglia tra le ‘grandi’ dopo due lontani bronzi mondiali da U18 e U20.

Atleti veneti

Fondamentale un grosso bagaglio di esperienza, fondamentale sia in qualificazione sia in gara. È stato tutto perfetto, tutto bello. Questo risultato, a partire dal primo turno, è stato il frutto di questo. Anche grazie ad un grande allenatore. Insomma un team che ha saputo gestire la preparazione in modo perfetto e che ha lavorato coeso. Questa medaglia l’hanno vinta tutte le persone che ci sono ora, che ci sono state negli ultimi 6 anni. Eppure Elena c’ha preso gusto. Consideriamo l’Europeo di Monaco di Baviera che ci sarà ad agosto. Dopo un po’ di meritato riposo, si continuerà a lavorare perché questo bronzo era solo uno degli obiettivi. Ce ne sono altri, altrettanto importanti, brava Elena.

Fonte foto – Facebook CONI

Elena Vallortigara vicentina, sul podio mondiale ultima modifica: 2022-07-26T15:33:21+02:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

👏😁

Che brava!

Mirtha Aldunce

Brava!

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
0
Would love your thoughts, please comment.x