LO SAPEVI CHE

Il Comune di Vicenza aderisce a “M’illumino di meno”

M'illumino 2

Il Comune di Vicenza aderisce a “M’illumino di meno”, festa del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio 2 con l’obiettivo di invitare i propri ascoltatori a spegnere tutte le luci non indispensabili.

L’edizione del 2019 dedicata all’economia circolare

L’edizione 2019, in programma venerdì 1 marzo, è dedicata all’economia circolare, con l’obiettivo di riutilizzare i materiali, ridurre gli sprechi, allontanare “il fine vita” delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si rigenera: bottiglie dell’acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas.

Per “M’illumino di meno” sono numerose le iniziative organizzate dall’assessorato al territorio del Comune di Vicenza con lo sportello sostenibilità, in collaborazione con la Biblioteca civica Bertoliana e con Aim Energy, Cooperativa Sociale Insieme, Conservatorio A. Pedrollo, Istituto diocesano di musica sacra e liturgica di Vicenza, Villaggio Sos e Pane Quotidiano.

M'illumino 3

Un’iniziativa che dura da 12 anni

Il Comune provvederà allo spegnimento dei monumenti più rappresentativi, come di consueto, tra le 18 e le 20. I sei eventi proposti, tra letture ad alta voce e concerti al buio in collaborazione con il Conservatorio Pedrollo e con l’Istituto diocesano di Musica “Sacra “Ernesto Dalla Libera”, sono stati raccolti in una locandina dalla grafica particolarmente poetica che ben si adatta alla finalità dell’iniziativa. Il calendario comprende anche un incontro con Valentina De Marchi dell’Università di Padova che racconterà cosa significa economia circolare, tema di M’illumino di meno 2019, che la Biblioteca Bertoliana sente molto vicino. Infatti la biblioteca si occupa di carta, prodotto in assoluto più riciclato in Europa e l’Italia risulta particolarmente virtuosa per il riciclo di questo materiale”.

Dall’inizio di M’illumino di Meno, in 15 anni, il mondo è cambiato. L’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, adesso, semplicemente, non esistono più. Ma spegnere le luci e testimoniare il proprio interesse al futuro dell’umanità resta un’iniziativa concreta, non solo simbolica, e molto partecipata.

Programma

M'illumino Di Meno

Dalle 18 alle 20 ci sarà lo spegnimento dell’illuminazione esterna di alcuni dei luoghi ed edifici più rappresentativi della città: Palazzo degli uffici in Piazza dei Signori, Basilica Palladiana (luci superiori), mura scaligere di viale Mazzini, Basilica di Monte Berico e piazzale della Vittoria e Villa Capra “La Rotonda“.

Dalle 18 alle 22, inoltre, in piazza delle Erbe si terrà un’installazione video-artistica e area del riuso; anteprima del progetto SURFACE: videowall di monitor provenienti dallo smartreusepark di Vicenza, dj Set su Ciclo-disco (postazione musicale itinerante su bicicletta) e area riuso con libri. A cura di Cooperativa Sociale Insieme.

Dalle 18 alle 22 nella sede di Pane Quotidiano, in piazza delle Erbe, che si ri-genera per l’occasione, aperitivo a lume di candela a tema, con assaggi ad alta energia e basso impatto ambientale a cura dei ragazzi del Villaggio Sos di Vicenza. Riallestimento del plateatico con oggetti di riuso, in collaborazione con Cooperativa Sociale Insieme.

Dalle 17 alle 18, nella sede della Biblioteca civica Bertoliana – Palazzo Cordellina, Incontro con Valentina De Marchi, Università di Padova “Ri-duzione, ri-uso, ri-ciclo, ri-pensare l’economia verso la circolarità” a cura della Biblioteca civica Bertoliana.

Alle 17.20, nella sede della Biblioteca civica Bertoliana – Palazzo Cordellina, concerto al buio con il coro dei bambini dell’Istituto diocesano di musica sacra “Ernesto Dalla Libera” diretto da Massimo Donadello a cura della Biblioteca civica Bertoliana in collaborazione con l’Istituto Diocesano di musica sacra e liturgica di Vicenza.

Alle 17, alla Biblioteca civica Bertoliana – sede di Riviera Berica, letture ad alta voce a cura di Luciana Goglione “Luci e ombra”, per bambini dai 4 agli 8 anni. A cura della Biblioteca civica Bertoliana.

Dalle 17 alle 19, alla Cooperativa sociale Insieme, in via Della Scola 255, Crea la tua candela bio”, laboratorio di creazione di candele in cera di soia bio interamente fatte a mano in contenitori pezzi unici. Laboratorio gratuito per adulti, massimo 15 persone.

Alle 17.15, alla Biblioteca civica Bertoliana – sede di Anconetta, “Leggere e ri – usare, lettura ad alta voce con Kamishibai a cura di Mariairene Didoni. Per bambini dai 3 ai 7 anni. Seguirà laboratorio sul riciclo. A cura della Biblioteca civica Bertoliana.

Alle 18, alla Biblioteca civica Bertoliana – sede di Villa Tacchi, concerto al buio: 20 minuti di musica a luci soffuse in biblioteca, con Alberto Santin, Stefano Trevisan, Raffaele Putzolu, Alberto Rassu; musiche di F.M. Torroba, Estampas. A cura della Biblioteca civica Bertoliana in collaborazione con il Conservatorio di musica A. Pedrollo.

Alle 19.30, AlBarco, presso la Cooperativa sociale Insieme, in via Della Scola 255, Onemanpier Duo in concerto a lume di candela. Attitudine punk, poesia e vita quotidiana.

Giancarlo Noviello

Autore: Giancarlo Noviello

Giornalista, iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Veneto, collabora con il Gazzettino di Padova dal 20 ottobre 2017, dopo aver trascorso dieci anni nel gruppo dei quotidiani GEDI (Mattino di Padova – La Nuova Venezia e Mestre e La Tribuna di Treviso). Scrivo su alcuni periodici di informazione cartacea e on line, e coordino alcuni Uffici Stampa. Nel tempo libero amo correre come atleta master. Sono tesserato con l’Atletica Due Torri Noale e ho partecipato e concluso una quindicina di maratone italiane ed estere, tra le quali Parigi, Londra, Berlino e Dublino, debuttando alla maratona del Santo a Padova nel 2008.

Il Comune di Vicenza aderisce a “M’illumino di meno” ultima modifica: 2019-02-28T13:30:03+01:00 da Giancarlo Noviello

Commenti

To Top