ARTE

La Vicenza del Settecento in esposizione a Palazzo Cordellina

Vicenza Del Settecento

Dal 2 maggio al 2 giugno 2019 Palazzo Cordellina mette in mostra la Vicenza del Settecento con l’esposizione “Vicenza in scena. Realtà e visione nelle vedute di Cristoforo Dall’Acqua”: una città bellissima, rappresentata nella vedute del suo più celebre “ritrattista urbano”, Cristoforo Dall’Acqua, incisore, acquafortista e bulinista.

La mostra

La mostra, curata da Laura Sbicego e Chiara Bombardini, sarà inaugurata giovedì 2 maggio alle 17 a Palazzo Cordellina (contra’ Riale 12) alla presenza del sindaco di Vicenza Francesco Rucco.
Sarà aperta dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 18.

Facciata Palazzo Cordellina Vicenza 2012
Il percorso espositivo è in linea con il tema della quindicesima edizione del Festival biblico: Polis. Con riferimento al tema della città, dalle sue trasformazioni urbane e architettoniche, alla vita quotidiana nelle sue case, strade e piazze, la mostra accompagna il visitatore alla scoperta della Vicenza di metà Settecento, attraverso le vedute incise, tra realtà e visione, da Cristoforo Dall’Acqua (1734-1787).

Cristoforo Dall’Acqua

Cristoforo Dall’Acqua compendia la propria città in una serie di dieci vedute scolpite come souvenir per i viaggiatori. L’interpretazione prospettica della città come coesistenza e relazione di edifici, ciascuno con la propria specificità sociale e urbana, organizzati attorno allo spazio pubblico della piazza, gli consente di esaltare il prestigio culturale della nobiltà locale, di mostrare le tendenze critiche e riformiste della nuova cultura illuminista attiva in città, di ritrarre figure e tipi umani. La mostra espone a Palazzo Cordellina tutte le vedute dell’incisore, insieme a opere a stampa dallo stesso illustrate, provenienti dalle raccolte della Bertoliana. Saranno inoltre presentate opere provenienti dal Museo civico di palazzo Chiericati, tra cui il Ritratto di Dall’Acqua del pittore Felice Boscarati, e dalle collezioni dell’IPAB di Vicenza.

Cristoforo Dallacqua Locandina
Dall’Acqua coniuga sogno e realtà, immaginazione e concretezza, per realizzare il ritratto settecentesco della città berica, mettendo in scena i luoghi più celebri di Vicenza, dalla Piazza dei Signori all’Isola, da Monte Berico al Duomo, dai giardini Salvi a porta Castello, e siti insospettati come Porta Nova con palazzo Vecchia e l’area di San Biagio.

Informazioni

Per l’occasione la Biblioteca Bertoliana accompagna l’evento espositivo con un bel catalogo ragionato e organizza visite guidate tutti i mercoledì pomeriggio alle ore 16 e alle ore 17 (l’8 maggio alle 16 e alle 18), oppure su appuntamento per un minimo dicinque persone (prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail settoreantico.bertoliana@comune.vicenza.it o telefonando al n. 0444 578210 – 578215).

Il 15 maggio alle 18 è previstaa Palazzo Cordellina la conferenza “I segreti di Cristoforo Dall’Acqua”, dove le curatrici sveleranno i caratteri inediti non solo dei documenti grafici presenti in mostra ma anche e soprattutto del loro autore, per incuriosire il visitatore e condurlo all’interno delle Vedute di Vicenza che ormai appartengono all’immaginario e all’affezione dei suoi cittadini.

Info: settoreantico.bertoliana@comune.vicenza.it; 0444 578215

Matteo Venturini

Autore: Matteo Venturini

Giornalista iscritto all’Albo della Regione Veneto e scrittore, è anche Direttore Responsabile del quotidiano nazionale www.laltrapagina.it e storico collaboratore del mensile Il Piave.
Titolare di della web agency Emmevi Comunicazione (www.mvcom.it) fornisce consulenza a imprenditori in ambito comunicazione aziendale, social media e marketing.
Grande appassionato di sport fonda nel 2003 la polisportiva A.S.D. Patavium 2003 del quale ne è attualmente Presidente Onorario.
Appassionato di cultura, sport e tradizioni è il Responsabile di itVicenza.

La Vicenza del Settecento in esposizione a Palazzo Cordellina ultima modifica: 2019-04-29T00:19:13+02:00 da Matteo Venturini

Commenti

To Top