Gelindo Bordin campione olimpico vicentino - itVicenza

itVicenza

SPORT STORIE

Gelindo Bordin campione olimpico vicentino

Gelindo Bordin - Immagine del campione

Gelindo Bordin, campione italiano della maratona, nasce a Longare il 2 aprile del ’59, in provincia di Vicenza. Campione olimpico a Seul nell’88, ci ha fatto davvero sognare sventolando il tricolore. Bordin è stato il primo italiano a vincere la maratona olimpica ed è l’unico italiano ad aver vinto la mitica maratona di Boston.

Gelindo Bordin

Gelindo si i avvicina allo sport con le corse su terra nel G.S. Montegalda, passando poi alla Fiamma Vicenza e al GAAC Verona. Si allena con grande grinta e determinazione, con quel fisico resistente alla lunga che i veri faticatori dell’asfalto hanno.

Gelindo Bordin - Medaglia per la Maratona

Lo allena Giacomo Dalla Pria, e poi passa sotto l’egida di Gianni Ghidini. Inizialmente corre soprattutto nelle corse campestri locali e anche nelle corse su strada. Si mette in luce e vince il campionato italiano allievi di maratonina già nel 1976. Nel 1978 approda nella nazionale juniores di cross, con una bella determinazione. Nel 1984 fa il suo esordio nella maratona si esprime vincendo a Milano con un tempo di 2h13’20”; non male! Poi nel 1985 ottiene un meritato 7º posto nella Coppa Europa. Subito si guadagna un 12º nella Coppa del mondo a Hiroshima e si parla di lui. 

Gelindo Bordin vincitore della maratona di Boston

Il salto di qualità è dell’86 quando vince la medaglia d’oro nella maratona ai Campionati europei. Diventa una vera e propria gloria nazionale. La sua successiva competizione internazionale è ai Campionati mondiali del 1987 a Roma. È un giorno molto caldo e umido e Bordin saggiamente si tiene discosto dai primi dall’inizio.

Gelindo Bordin - Maratonina in città

Poi strategicamente li raggiunge dopo il traguardo dei 35 chilometri e alla fine guadagna un bel terzo posto. Alla maratona dei Giochi olimpici di Seul 1988, Bordin si posiziona davanti fin dall’inizio. Arrivando al venticinquesimo chilometro il gruppo di testa comincia a sfaldarsi. infine a cinque chilometri dal termine rimangono solo in tre: Bordin, il keniota Douglas Wakiihuri, e il gibutiano Ahmed Salah.Arrivando a tre chilometri dal traguardo gli altri due scattano; ed era prevedibile. Eppure, quando rimangono mille metri da correre, Bordin li supera, vincendo l’oro nello Stadio Olimpico di Seul, e in Italia sono brividi!

Oro olimpico di Seul

Bordin difende con successo il suo titolo alla maratona europea del 1990; diventando il primo uomo a vincere il titolo due volte. È stato anche l’unico campione olimpico a vincere la maratona di Boston, nel 1990. All’epoca s’impose con una gara in rimonta, stabilendo il proprio primato personale con 2 ore 8 minuti e 19 secondi.

Gelindo bordin - Maratona fuori città

Ancora oggi il suo è il quarto tempo italiano di sempre. Ai Campionati del mondo di Tokyo del 1991, finisce solamente in ottava posizione.  Infine, macinando faticosamente, ma con passione chilometri d’asfalto, cerca di difendere il suo titolo olimpico ai Giochi olimpici di Barcellona 1992. Purtroppo si procura una lesione al menisco, saltando un atleta caduto appena dopo metà percorso. Dopo poco tempo dall’ultima maratona olimpica, Bordin sente che è arrivato il momento di ritirarsi dall’attività agonistica. Eppure Gelindo, il 13 aprile 2008, a 49 anni, partecipa alla maratona di Torino in 3h05’27”.

Fonte foto di copertina pag. uff. Facebook di Gelindo Bordin

Gelindo Bordin campione olimpico vicentino ultima modifica: 2021-02-25T08:30:00+01:00 da simona aiuti

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x